top of page

CIBI CHE FANNO DIMAGRIRE

Esistono davvero degli alimenti specifici che fanno dimagrire?




La risposta è più complessa di un sì o di un no, non può esistere un elenco di alimenti che fanno sicuramente dimagrire, assicurandoci di perdere peso.

La risposta è che nell'organizzazione di uno schema nutrizionale per dimagrire, alcuni alimenti possono essere considerati più o meno adeguati

 

Dimagrimento

 

Il dimagrimento è un processo di riduzione della massa adiposa che provoca, di conseguenza, la diminuzione del peso corporeo.

Più che di alimenti che fanno perdere peso, quello che ci assicura un dimagrimento è il perseguire un determinato stile di vita e un corretto introito calorico, con la scelta di alimenti caratterizzati da alcuni fattori:

 

  1. Bassa densità calorica

  2. Bassa quantità di lipidi (ad eccezione dei grassi da condimento, come l'olio)

  3. Bassa o media quantità di carboidrati (preferire i cereali integrali)

  4. Assenza di alcol etilico

  5. Alta quantità d'acqua

  6. Alta quantità di fibre.

 

 

Esistono alcuni alimenti e bevande ai quali, talvolta del tutto ingiustificatamente, vengono attribuite capacità dimagranti, quali ad esempio Pompelmo, Limone, Ananas, Peperoncino, noti per essere alimenti brucia grassi, ma che si rivelano del tutto inefficaci allo scopo.

Altri contengono principi attivi particolari, talvolta efficaci sulle cavie ma non nell'uomo, come nel caso della sinefrina dell'arancio amaro.Una terza categoria contiene delle molecole che, anche se intervengono nel metabolismo lipidico, lo fanno in maniera irrilevante o insufficiente allo scopo. Per esempio: caffè, caffè verde crudo, tè, ginseng, guaranà e altri prodotti contenenti molecole nervine che facilitano la mobilitazione degli acidi grassi ma non la loro ossidazione cellulare.

 

Si può concludere che la strategia per perdere peso non si basa sulla scelta di alimenti specifici, che a volte possono portarci a seguire una dieta restrittiva e in alcuni casi anche pericolosa per la salute, mi bisogna tenere presente 3 aspetti in particolare:

 

  1. Consumo energetico superiore all'introito calorico alimentare, ovvero giusta quantità di calorie introdotte.

  2. Equilibrio dietetico, inteso come corretta ripartizione dei nutrienti, con particolare riguardo all’ idoneità delle porzioni e alla regolarità dei pasti anche in termini di orari.

  3. Stato di salute


Non esistono, quindi, alimenti capaci di “far dimagrire”. Si tratta di un insieme di fattori da considerare, quali la correttezza della porzione, del pasto e della composizione dietetica generale.


39 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page